BELLUNO – UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE

Corso informativo e formativo sul tema dell’affido familiare

Pubblicato da Gris – Si pubblica per conoscenza quanto pervenuto dal Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare dell’ULSS 1.

Data:
10 Maggio 2022

Pubblicato da Gris –

Si pubblica per conoscenza quanto pervenuto dal Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare dell’ULSS 1.

Corso informativo e formativo sul tema dell’affido familiare.

Il corso, promosso dai Centri per l’Affido e la Solidarietà Familiare (CASF) dell’ULSS n° 1 Dolomiti – èquipe di Belluno e Feltre, è rivolto a famiglie, coppie e persone singole che desiderano avvicinarsi alla realtà dell’affido familiare. Questo tema ricopre un ruolo importante anche nel territorio bellunese, considerata la necessità di avere famiglie disponibili ad accogliere nella propria casa bambini che stanno vivendo difficili situazioni familiari e mancano temporaneamente delle attenzioni e delle cure di cui hanno bisogno per crescere.

L’accoglienza può avere forme e durata diverse: si va dalle poche ore al giorno a quella residenziale, in cui il bambino può trascorrere qualche giorno o l’intera settimana presso la famiglia affidataria, mantenendo comunque i contatti con i propri genitori attraverso visite o rientri regolari in famiglia.

Nel 2021 sono stati 59 i bambini/adolescenti accolti in affido familiare nella nostra Provincia, di cui 50 in modalità residenziale e 9 in affido diurno. Di questi, 18 sono affidi intrafamiliari e 41 eterofamiliari.

Accogliere un bambino in affido è un’esperienza arricchente, da affrontare in modo consapevole, con l’accompagnamento degli operatori del CASF che si occupano nello specifico di conoscere le famiglie che danno la loro disponibilità, individuare quale situazione di affido può meglio abbinarsi alle caratteristiche e possibilità di chi accoglie ed accompagnare la famiglia affidataria lungo tutta l’esperienza. Quest’anno, a differenza delle scorse edizioni, non invieremo materiale cartaceo (depliant, manifesti, volantini) da distribuire nelle vostre sedi, ma vi chiediamo la disponibilità a diffondere il volantino allegato tramite i canali che riterrete più funzionali, ad esempio pagine web o facebook o inoltro diretto alle scuole del ns. territorio.

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

10 Maggio 2022, 06:42